Biglietto

ANDY WARHOL ad ArteGENOVA celebrazione dei 30 anni dalla scomparsa dell’artista

image_pdfimage_print

ANDY WARHOL AD ARTEGENOVA

A cura della Collezione Eugenio Falcioni

 

Si perde nelle più remote pagine di storia l’origine che contempla il collezionismo e i suoi artefici.
Sin dall’epoca rinascimentale il nobile umanista appagava il proprio piacere estetico circondandosi di beni artistici e pregiati.
Ogni collezione d’altronde nasce da una attenzione e passione tramandata nel divenire, nonostante i fini possano risultare differenti.

Paradossalmente, quando visitiamo una mostra allestita in un museo o in una galleria d’arte o in una fiera il ruolo del collezionista può risultare determinante. Al giorno d’oggi infatti, le persone sensibili all’arte desiderano avere un rapporto di fiducia con il gallerista o esperto di riferimento, in quanto, oltre ad essere consumatori nei confronti di quest’ultimi, hanno necessità di condividere informazioni, opinioni e critiche su tutto quello che riguarda “l’universo” artistico. Il gallerista d’altro canto, ha la responsabilità di consigliare e di guidare il proprio cliente verso scelte compatibili con il suo gusto estetico.

Art, Serigrafia su t-shirt, 1985 Campbell's Soup Can, Serigrafia su t-shirt, 1981 Campbell's Soup, 1969, serigrafia su carta Ladies and Gentlemen, 1975, polaroid Ladies and Gentlemen, 1975, polaroid Mao, 1972, serigrafia su carta

Grazie a questo genere di rapporti possono prendere forma le mostre museali, mediante l’affidamento di opere di collezioni private a una figura curatoriale che le valorizzi in un contesto espositivo.

La mostra “Andy Warhol Pop Society”, organizzata da 24 Ore Cultura e allestita presso le sale di Palazzo Ducale a Genova, presenta un percorso diviso in sei diverse sezioni con opere prestate da musei internazionali integrate con altre di collezionisti privati.

Vesuvius, 1985 serigrafi a su carta, 80 x 100 cm

In occasione di questo importante evento in corso presso il capoluogo ligure, Arte Genova ospita una esposizione di opere scelte di Andy Warhol provenienti dalla collezione Eugenio Falcioni, tra i maggiori collezionisti del maestro americano nonché prestatore per la mostra di Palazzo Ducale. I lavori scelti per Arte Genova, oltre a rappresentare un punto di incontro con il tema esposto nel Museo, ripercorrono i punti salienti della carriera artistica di Warhol, il quale ricorrendo alla tecnica serigrafica applicata su differenti supporti come tela, carta, cotone e altro moltiplica in serie le proprie opere rendendole multipli di se stesse, ristabilendo un processo di oggettivazione del soggetto raffigurato attraverso l’onda d’urto della comunicazione di massa globale.